La differenza: opzioni binarie e opzioni tradizionali

differenza opzioni binarie e tradizionali

Le opzioni tradizionali e le opzioni binarie sono degli strumenti finanziari che si assomigliano per alcuni aspetti, mentre si differenziano completamente per alcune caratteristiche fondamentali.

Le opzioni binarie sono strutturate in maniera più semplice e per questo motivo si prestono in particolare a quei trader intenzionati ad avvicinarsi al trading di opzioni. Di seguito illustriamo le differenze più importanti tra i due tipi di opzioni.

Opzioni binarie – 2 scenari

Le opzioni binarie sono spesso denominate anche opzioni digitali o opzioni esotiche e costituiscono uno strumento finanziari che deriva dalle opzioni tradizionali. Come fa presumere già l‘indicazione „binarie“ si distinguono per la particolarità che gli scenari che si possono verificare sono precisamente 2: o il trader riesce a prevedere la direzione della quotazione (in rialzo o in ribasso) fino alla scadenza dell’opzione correttamente o meno.

Se la previsione del trader risulta corretta, sarà corrisposto un profitto prefissato. Conformemente a ciò, negli Stati Uniti è in uso corrente anche la denominazione „Fixed Return Options“ (FRO). Nello scenario opposto l’opzione che ha perso il suo valore decade o, secondo la proposta dell’offerente, è prevista una parziale restituzione dell’investimento. Confrontate qui nella nostra comparizione di broker per opzioni binarie le quote di restituzione.

Trading in borsa vs. trading OTC

Le opzioni tradizionali, trattandosi di strumenti finanziari standardizzati, sono negoziate in mercati ufficiali, quindi in borse futures quali ad esempio l’EUREX. Al contrario, il commercio delle opzioni binarie avviene direttamente tra le 2 parti come ad esempio l’emittente (broker) e il trader nel cosiddetto commercio over-the-counter, il commercio OTC. Le opzioni quotate in borsa costituiscono l’eccezione e sono disponibili ad esempio all‘American Stock Exchange (AMEX) o presso la Chicago Board Options Exchange (CBOE).

Opzioni binarie e strumenti sottostanti (assets)

Mentre le opzioni tradizionali assicurano il diritto di acquistare lo strumento sottostante, o la merce o il bene, alla scadenza dell’opzione, per quanto riguarda le opzioni binarie al centro è invece soltanto l’andamento della quotazione dell’asset. Il bene serve quindi solo da riferimento per verificare in base all’andamento della quotazione, se l’opzione alla scadenza si trova in the money o out of the money.

In teoria sarebbe quindi possibile il trading di opzioni binarie su di qualsiasi strumento sottostante, finché la quotazione di tale strumento risultasse soggetto ad oscillazioni. Di norma, in qualità di strumenti sottostanti per le opzioni binarie i broker propongono, però, per il trading delle merci e dei beni tradizionali quali delle combinazioni di valute, azioni, indici o materie prime.

Svolgimento del trading – tradizionale vs. binario

Nel tradizionale trading di opzioni l’acquirente ha fino alla scadenza la facoltà di decidere, se intende comprare un determinato strumento sottostante a un prezzo prefissato o se intende lasciare scadere l’opzione. Avendo l’opzione stessa un determinato valore soggetto, per altro, ad oscillazioni dipendenti dall’andamento della quotazione e dalla durata restante essa può essere negoziato in borsa anche in assenza di un interesse vero e proprio nel relativo strumento sottostante.

Un trader intenzionato a trarre profitto esclusivamente dall’andamento della quotazione durante un determinato periodo può concentrarsi sull’essenziale – cioè la decisione, se la quotazione del bene sottostante all’opzione subirà un rialzo o se invece subirà un ribasso.

Conseguentemente, si comprerà o una call-option o una put-option. I conti si faranno alla scadenza. Se la previsione di mercato effettuato dal trader risulta corretta, sarà corrisposto un rendimento fisso. Se la quotazione dello strumento sottostante dovesse aver preso l’altra direzione, il trader subirà una perdita precedentemente fissata. I rendimenti raggiungibili nel trading OTC variano spesso anche notevolmente in base all’offerente.


Cosa ne pensi? Lascia un commento!